Nextfilm

Il brand Nextfilm™ rappresenta una nuova generazione di film per l’imballaggio, espressione dell’impegno dell’azienda a favore dell’economia circolare e dell’ambiente. Può essere considerato un contenitore di idee in cui confluiscono cinquant’anni di esperienza nella ricerca e nell’estrusione di film con l’obiettivo di mettere a disposizione del mercato una serie di soluzioni che ottemperano ai dettami dell’economia circolare.

La prima famiglia di queste nuove soluzioni per l’imballaggio è rappresentata dai film biodegradabili e compostabili in MATER-BI, conformi allo standard internazionale UNI EN 13432, per la laminazione o per l’uso singolo nel confezionamento di alimenti e di prodotti idonei al packaging compostabile. Ticinoplast, grazie alla certificazione ISCC PLUS, sta inoltre sviluppando film con materie prime di origine rinnovabile biobased e film derivanti da materie prime riciclate post consumo (PCR) provenienti da riciclo chimico e certificate al contatto alimentare. Fanno parte della linea Nextfilm™ anche i film espansi che garantiscono una diminuzione di peso, e quindi una riduzione di materie plastiche fino al 20%.

FILM COMPOSTABILI

I primi film disponibili della famiglia Nextfilm™ sono i compostabili sviluppati insieme a partner di rilevanza internazionale e certificati OK COMPOST. Sono progettati per essere laminati tra loro, esistono supporti di stampa rigidi adatti alla tecnologia rotocalco e film basso saldanti. Sono inoltre disponibili film compostabili destinati all’accoppiamento con carta per garantire facile saldabilità, nonché film per applicazioni particolari quali prodotti da forno e per vegetali della IV gamma.

È POSSIBILE NOBILITARE QUESTI FILM COMPOSTABILI CON CARATTERISTICHE BARRIERA TRAMITE APPLICAZIONE DI PRIMER E COATING AD HOC.

Complessivamente si tratta di 5 FILM, già certificati OK Compost, 2 SUPPORTI di stampa e 3 FILM SALDANTI. Laminati tra di loro, garantiscono caratteristiche meccaniche e di saldatura idonee alla produzione su qualsiasi macchina di confezionamento. I supporti di stampa possono essere lavorati sia su linee rotocalco che flessografiche. I film saldanti possono essere utilizzati sia in accoppiamento sia come film singoli, a seconda delle applicazioni, e possono essere stampati.

Saldante

La saldatura deve garantire l’ermeticità e la tenuta in presenza di contaminanti. La progettazione del film deve tenere conto della temperatura di saldatura e delle proprietà di hot tack che misura la forza di saldatura a caldo tra i film. Vengono progettati comunque tenendo presente il prodotto da imballare, la macchina di confezionamento, le fasi di trasporto e movimentazione dell’imballaggio. Gli strati saldanti sono disponibili in: polietilene bassa densità, polietilene metallocenico esene (C6), polietilene ottenico (C8), plastomeri C8, copolimero EVA.

B100

Un film rigido, base bio-poliestere, caratterizzato da una buona trasparenza, stampabile anche in rotocalco ed ideale per essere utilizzato come strato esterno di un laminato compostabile. Questo film può essere laccato e metallizzato per ottenere ottimi risultati di barriera O2 e VWTR.

B101

Un film rigido, base bio-poliestere del tutto simile al B100 ma con caratteristiche meccaniche superiori. Stampabile sia in Flexo che in rotocalco può anche essere utilizzato per laccatura e metallizzazione.

B102

Un film morbido ed estremamente basso saldante con ottime caratteristiche meccaniche, adattissimo per essere utilizzato in accoppiamento al B100 come strato interno di un laminato compostabile.

B103

Un film morbido, basso saldante da utilizzarsi per applicazioni monofilm ed in laminazione, come strato saldante, ad altri supporti compostabili come film cellulosici o base PLA.

B104

Un film compostabile progettato per applicazioni di IV Gamma stampate. Questo film è adatto ad essere utilizzato su macchine VFFS con saldatura termica o ad ultrasuoni e flowpack.